Erg, peggiora rosso trim1, pesa andamento settore petrolifero

venerdì 13 maggio 2011 08:11
 

MILANO, 13 maggio (Reuters) - Erg (ERG.MI: Quotazione) chiude il primo trimestre con una perdita netta a valori correnti di 32 milioni di euro da un rosso di 16 milioni nello stesso periodo 2010.

Il Mol consolidato a valori correnti adjusted si attesta a 48 milioni da 50 milioni, si legge in una nota.

"I risultati del primo trimestre sono stati penalizzati dall'andamento del settore oil che ha risentito sia di uno scenario petrolifero difficile, anche a causa della crisi libica, che della fermata per manutenzione della Raffineria Isab", commenta nel comunicato l'AD Alessandro Garrone.

"Per la restante parte del 2011 ci aspettiamo risultati in complessivo miglioramento grazie ad una graduale ripresa dei margini di raffinazione e alla progressiva entrata in esercizio, a partire dal terzo trimestre, di due nuovi parchi eolici in Italia per circa 130 MW, mentre i risultati del termoelettrico risentiranno della fermata programmata dell'impianto di ISAB Energy".

Nei prossimi mesi prevista inoltre la finalizzazione della procedura di delisting di Erg Renew ENRT.MI.

L'indebitamento finanziario netto al 31 marzo è di 926 milioni, in aumento di 203 milioni rispetto a quello del 31 dicembre 2010.

Per leggere il testo integrale del comunicato diffuso dalla società i clienti Reuters possono cliccare su [ID:nBIA134b5]