UniCredit, in sem2 informazioni più precise su 'Sifi' - AD

giovedì 12 maggio 2011 19:43
 

MILANO, 12 maggio (Reuters) - UniCredit (CRDI.MI: Quotazione) attende informazioni più precise riguardanti la nuova regolamentazione sulle banche sistemiche, che potrebbero arrivare nella seconda parte dell'anno, e solo allora valutareà e potrà prendere decisioni definitive sul capitale.

Lo ha detto l'AD Federico Ghizzoni nel corso della presentazione alla stampa dei conti del primo trimestre che mostrano un Core Tier 1 al 9,06%, incluse le azioni legate ai cashes.

"Aspettiamo nella seconda parte dell'anno informazioni più precise dai regulators e allora saremo in grado di prendere una decisione definitiva" sul capitale, ha detto Ghizzoni.

Il banchiere ha affermato che l'obiettivo dei regulator è di far approvare la nuova normativa sulle sifi (le banche di interesse sistemiche) dal G20 di novembre ma è possibile "che prima di quella data verranno date alle banche informazioni riservate".

Sulla base delle ultime informazioni ricevuto non è scontate che alle banche classificate come 'sifi' sia attribuito un Core Tier 1 minimo del 10%, ha poi aggiunto.

Ghizzoni ha poi ricordato che sono in corso negoziazioni con Mediobanca (MDBI.MI: Quotazione) sui cashes per ristrutturare lo strumento e renderlo allineato a quanto previsto da Basilea 3. "Ci sarà un Cda a fine mese per formalizzare il tutto", ha aggiunto.

(Gianluca Semeraro)