Hera, utile netto trim1 sale del 40%, Mol +21%

giovedì 12 maggio 2011 13:58
 

MILANO, 12 maggio (Reuters) - Hera (HRA.MI: Quotazione) ha chiuso il primo trimestre con un utile netto post-minorities di 66,8 milioni di euro, in crescita del 40,1% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso.

Il risultato operativo, dice una nota della multiutility bolognese, registra un progresso del 28,6% a 151,3 milioni, mentre il Mol sale a 224,3 milioni, in progresso del 21,2%, mostrando "la crescita assoluta più elevata dalla nascita di Hera in questo periodo dell'anno".

I ricavi del gruppo sono saliti a 1,12 miliardi circa, con un aumento del 6,9%, soprattutto per effetto dell'espansione nei mercati liberalizzati del gas e dell'energia elettrica.

L'indebitamento finanziario netto è in calo per il terzo trimestre consecutivo a 1.846,4 milioni beneficiando della generazione di cassa che ha assorbito l'aumento stagionale del capitale circolante. Migliorano pertanto gli indici di solidità patrimoniale.

"Il trend conseguito conferma la validità delle strategie definite dal piano industriale e ci conforta rispetto al raggiungimento degli obiettivi pianificati nel documento", ha commentato nella nota il presidente Tomaso Tommasi di Vignano.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su [ID:nBIA1214c]