12 maggio 2011 / 10:26 / tra 6 anni

PUNTO 2-Campari,salgono ricavi,utili trim1,oltre 500 mln per M&A

(aggiunge dettagli da conference call, aggiorna andamento titolo)

* Per M&A può spendere più di 500 mln,“dipende da target”

* Aperol ha ancora margini di crescita in paesi chiave

* Per Skyy in Italia “è ora di uscire dai bar”

MILANO, 12 maggio (Reuters) - Campari (CPRI.MI) ha annunciato oggi una crescita a doppia cifra per l‘utile lordo (+16,6% a 50,5 milioni) e le vendite (+14,9% a 268,4 milioni) al termine di un trimestre caratterizzato da bassa stagionalità e storicamente non significativo per il gruppo di beverage.

In una conference call con i media l‘AD Bob Kunze-Concewitz ha confermato la propria strategia di crescita tramite acquisizioni, al servizio della quale ci sono risorse anche superiori a 500 milioni di euro.

“Arriviamo tranquillamente a 500 milioni ma potremmo spendere di più a seconda dell‘appetibilità dell‘obiettivo”, ha detto l‘AD.

Guardando al resto dell‘anno il manager si aspetta che i principali motori della crescita del business (gli aperitivi in Europa e Sud America, la vodka nelle Americhe e i bourbon in Stati Uniti e Australia) continuino a registrare una performance positiva. Sono previsti inoltre “significativi investimenti” in marketing e innovazione, in particolare nei prossimi due trimestri.

TEST DI APEROL SPRITZ IN ITALIA, PIU’ AVANTI IN AUSTRIA

Tornando al trimestre appena passato, il margine di contribuzione, ovvero il margine lordo dopo le spese per pubblicità e promozioni, è stato di 109,2 milioni, in crescita del 16,5% (+10,6% crescita organica), pari al 40,7% delle vendite che hanno visto un decelerazione del 2,9% sul mercato italiano per effetto della Pasqua, caduta in ritardo rispetto all‘anno scorso. Quelle del resto d‘Europa (+39,7%) e delle Americhe (+16,4) hanno largamente compensato il calo sul mercato italiano che resta il principale del gruppo (37,7% del totale).

Aperol ha confermato l‘andamento molto sostenuto dei consumi (+57,1% a cambi costanti) in Italia e all‘estero, con particolare riferimento a Germania e Austria.

“Abbiamo ancora margini di crescita in Italia, Germania e Austria”, ha detto l‘AD nel corso della conference con gli analisti.

Campari sta testando in Italia Aperol Spritz, un ready-to-drink con cui punta a portare anche in casa il consumo del celebre aperitivo (una miscela di Aperol e prosecco), solitamente servito nei bar. Kunze-Concewitz ha detto che il prodotto approderà anche in Austria più avanti nel corso dell‘anno.

Anche per Skyy, che vede nell‘Italia il suo quarto mercato per vendite, “è ora di uscire dai bar”, ha detto l‘AD senza fornire ulteriori dettagli.

Il titolo ha accelerato subito dopo la pubblicazione della trimestrale e, intorno alle 15, guadagna l‘1,6% dopo aver aggiornato i massimi dell‘anno a 5,075 euro.

Per il testo integrale del comunicato diffuso dalla società, i clienti Reuters possono cliccare su [ID:nBIA120f8]

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below