PUNTO 2-Seat in grado ripagare debito 12-18 mesi, nomina adviser

martedì 10 maggio 2011 17:43
 

(aggiunge dichiarazioni da conference call)

MILANO, 10 maggio (Reuters) - Seat Pagine Gialle PGIT.MI ha chiuso il trimestre in perdita a livello di risultato netto e con un balzo dell'Ebitda, che però non è rappresentativo dell'andamento dell'intero anno.

Ha nominato gli adviser per la ristrutturazione del debito e ha garantito sulla possibilità di onorare tutte le scadenze nei prossimi 12-18 mesi.

Secondo la nota della società, il primo trimestre si è chiuso con una perdita netta di competenza in calo a 26,6 milioni da -44,2 milioni di euro, un Ebitda a 37 milioni in crescita di 22,7 milioni rispetto allo stesso periodo del 2010 e ricavi a 160,7 milioni, in rialzo del 7,4%.

L'AD Alberto Cappellini non ha voluto dare indicazioni sull'Ebitda dell'anno, nella conference call con gli analisti.

Il debito netto a fine marzo è pari a 2.729 milioni in linea con i livelli di fine 2010.

Per il 2011 il gruppo attende un calo dei ricavi in Italia "in miglioramento di alcuni punti percentuali rispetto al 2010 (-8,1%)" grazie alle attività online, che sono previste in crescita di oltre il 20%.

In Italia i ricavi core del primo semestre 2011 sono previsti "in calo di pochi punti percentuali rispetto al primo semestre 2010, con una crescita organica dell'online attesa fra il 15% e il 20%".   Continua...