Carige, salgono nel primo trimestre utile e margini

martedì 10 maggio 2011 17:25
 

MILANO, 10 maggio (Reuters) - Banca Carige (CRGI.MI: Quotazione) chiude il primo trimestre con un utile netto consolidato di 37 milioni (+15,3%) e un margine di interesse di 187,4 milioni (+15,3%).

Il margine di intermediazione risulta pari a 263,9 milioni (+4,7% annuo)

Lo dice una nota precisando che i dati includono i risultati economico-patrimoniali del ramo d'azienda acquisito dal Gruppo Montepaschi (BMPS.MI: Quotazione) (sportelli ex Mps) con decorrenza 31 maggio 2010.

Gli impieghi alla clientela ammontano a 25,2 miliardi (+10,2%); esclusi gli sportelli ex Mps, l'incremento è del 7,2%.

La raccolta complessiva da clientela ammonta a 51,1 miliardi (+9,9%; +7% esclusi gli sportelli ex Mps).

Il Core Tier 1 ratio si attesta al 5,9%, il Tier 1 ratio 6,6% e il Total Capital ratio al 9,0%; l'integrale conversione, perfezionabile a partire da settembre, del prestito "Banca Carige 4,75% 2010 - 2015" agli attuali valori di mercato, sottolinea la nota, ne determinerebbe l'aumento rispettivamente a 6,9%, 7,6% e 10,0%.

Il cost income ratio passa dal 62,1% dei primi tre mesi del 2010 all'attuale 60,6%.

Per leggere il comunicato integrale della società i clienti Reuters possono cliccare su [ID:nBIA108f0]