Barilla, utile netto 2010 a 27 mln, fatturato 4,029 mld

giovedì 5 maggio 2011 12:25
 

MILANO, 5 maggio (Reuters) - Il gruppo Barilla chiude il 2010 con un utile netto di 27 milioni di euro, su un fatturato consolidato di 4,029 miliardi.

L'Ebitda ricorrente, si legge in una nota del gruppo alimentare, si attesta a 556 milioni. Al risultato hanno contribuito la crescita degli Stati Uniti, dove si è rafforzata la leadership del mercato della pasta raggiungendo una quota del 29%, il continuo rinnovamento del portafoglio prodotti, il miglioramento della marginalità di Lieken e importanti progetti di riduzione costi a livello di gruppo.

Il risultato netto risente invece di oneri straordinari e della perdita relativa alla cessione delle attività bakeries di Lieken in Germania.

Il debito è in diminuzione a 683 milioni (1,23 volte l'Ebitda).

"I risultati del 2010, in uno scenario mondiale estremamente complesso, confermano la solidità e la forza competitiva del nostro gruppo e ci consentono di guardare con serenità alle sfide dei prossimi anni", dice nella nota il presidente Guido Barilla.

"Le performance positive del gruppo ci consentono di continuare il percorso intrapreso in questi anni con rinnovato ottimismo", aggiunge a sua volta l'AD Massimo Potenza. "L'attuale solidità finanziaria consente inoltre di concentrare le energie sullo sviluppo delle nostre strategie di gruppo orientate al consolidamento del mercato europeo, alla crescita nel mercato americano e all'apertura di nuove opportunità nei paesi emergenti".