Allianz mantiene outlook su 2011 nonostante elevati risarcimenti

mercoledì 4 maggio 2011 13:26
 

MONACO, 4 maggio (Reuters) - Le ingenti richieste di risarcimento, in particolare dal Giappone, giunte nel primo trimestre non hanno impedito ad Allianz (ALVG.DE: Quotazione) di tenere la barra sull'obiettivo di utile di fine anno.

Lo ha detto il maggiore gruppo assicurativo europeo, che ha mentenuto stabile su anno l'utile operativo dei primi tre mesi a circa 1,7 miliardi di euro.

La compagnia ha anche sottolineato di non aver bisogno di aumenti di capitale per adeguarsi ai nuovi standard di Solvency II.

"Siamo sulla strada per raggiungere il nostro target di utile operativo nel 2011", ha detto l'AD Michael Diekmann riferendosi all'obiettivo di raggiungere un operating profit di circa 8 miliardi di euro.

Allianz ha registrato un utile netto trimestrale leggermente sopra i 900 milioni, in calo dagli 1,6 miliardi del primo trimestre 2010. Gli analisti si aspettavano un un utile di 1,04 miliardi, secondo le stime Thomson Reuters I/B/E/S. I dettagli dei conti trimestrali saranno pubblicati il 12 maggio.

Il titolo cede l'1,5% circa in borsa, peggio del settore europeo degli assicurativi .

Le richieste di risarcimento nel primo trimestre si sono attestate a circa 750 milioni di euro, compresi i 320 milioni derivanti dal terremoto e dallo tsunami che ha colpito il Giappone a marzo.

Allianz ha quantificato in circa 900 milioni le richieste di risarcimento da catastrofi naturali per l'intero anno.