Chrysler, primo utile trimestrale dal 2009

lunedì 2 maggio 2011 12:48
 

2 maggio (Reuters) - Chrysler Group FIA.MI chiude il primo trimestre del 2011 raggiungendo per la prima volta l'utile dalla "rifondazione" propiziata dall'ingresso della Fiat, in cifre 116 milioni di utile netto su un fatturato netto in rialzo del 35% a 13,12 miliardi di dollari.

Le vendite mondiali di veicoli sono salite nei tre mesi del 18% (o 60.000 unità) rispetto all'anno prima, raggiungendo 394.000 unità, mentre la liquidità del gruppo a fine marzo si attesta a 9,9 miliardi e il free cash flow ammonta a 2,5 miliardi. L'utile operativo "modificato" dei tre mesi è a 477 milioni.

Per l'intero 2011 le attese di utile netto sono tra 0,2 e 0,5 miliardi e l'utile operativo "modificato" è confermato atteso attorno a 2 miliardi, su fatturato netto superiore a 55 miliardi.

Oggi il gruppo ha confermato il piano di rifinanziamento che gli consentirà di rimborsare integralmente il debito verso il governo Usa e quello del Canada.