Unicredit,ottimisti su 2011, migliorare redditività in Italia-AD

venerdì 29 aprile 2011 12:13
 

MILANO, 29 aprile (Reuters) - UniCredit (CRDI.MI: Quotazione) guarda con un certo ottimismo al 2011 e agli anni successivi pronta a sfruttare il potenziale di crescita in Germania e in molti paesi Cee e a migliorare i livelli di redditività in Italia in un contesto macroeconomico ancora complesso.

Lo ha detto l'AD dell'istituto, Federico Ghizzoni, nel corso dell'assemblea sul bilancio 2010.

"Guardiamo con un certo ottimismo al 2011 e agli anni che abbiamo di fronte", ha detto l'AD.

Tra le opportunità e le sfide dell'anno in corso Ghizzoni ha citato in particolare "il forte potenziale di crescita in Germania e in molti paesi Cee", mentre relativamente all'Italia l'obiettivo è quello di "migliorare l'attuale, non soddisfacente, livello di redditività".

Tutto questo, ha proseguito l'AD, "rimanendo al contempo costantemente concentrati nel far fronte a un contesto macroeconomico ancora complesso".

(Andrea Mandalà)