KR Energy,2010 in rosso,propone copertura con riduzione capitale

venerdì 8 aprile 2011 18:53
 

MILANO, 8 aprile (Reuters) - KR Energy (KAIT.MI: Quotazione) ha chiuso il 2010 con una perdita netta consolidata di 37,6 milioni di euro da un rosso di 45 milioni al 31 dicembre 2009.

Il Cda - si legge in una nota - ha proposto la copertura delle perdite realizzate da K.R.Energy Spa, pari a 40,5 milioni, attraverso la riduzione del capitale sociale.

Il risultato negativo relativo al bilancio di esercizio, che ha fatto ricadere la società nella fattispecie prevista dall'art. 2446 del codice civile (perdite che superano il terzo del capitale), è imputabile principalmente alle svalutazioni apportate per circa 37 milioni alla voce partecipazioni, spiega il comunicato.

Il valore di iscrizione delle partecipazioni risentiva di valutazioni effettuate a seguito della fusione avvenuta nel 2008 tra Kaitech e Eurinvest Energia, riflesse in un piano industriale approvato da precedenti organi sociali nel marzo del 2009. La sostenibilità del valore originario del valore della voce partecipazioni (97 milioni) "trovava fondamento sulla realizzabilità di quel piano industriale che prevedeva - da un lato - il reperimento di ingenti risorse finanziarie stimabili in circa 1 miliardo e - dall'altro - la possibilità di ottenere autorizzazioni per la costruzione di impianti eolici e fotovoltaici previsti in produzione entro la fine del 2010 per 108 Mw e nel 2011 per ulteriori 349 Mw".

Verificata la irrealizzabilità di questi piani il valore delle partecipazioni è stato ridotto dapprima a 61 milioni nel 2009 e successivamente ulteriormente ridotto a 25 milioni nel 2010.

I ricavi consolidati 2010 sono in crescita del 18% a 22,9 milioni, il risultato operativo lordo consolidato è positivo per 4,3 milioni da una perdita di 4,3 milioni.

L'indebitamento finanziario netto consolidato è pari a 33,2 milioni rispetto ai 41,3 milioni registrati l'esercizio precedente.