SINTESI-Zucchi,aumento capitale settembre-ottobre,migliora rosso

lunedì 4 aprile 2011 18:30
 

(Accorpa pezzi precedenti e aggiunge dettagli aumento e risultati primi mesi 2011)

MILANO, 4 aprile (Reuters) - Zucchi (ZUCI.MI: Quotazione) ha archiviato il 2010 con un rosso più che dimezzato e ora si prepara all'aumento di capitale, previsto per settembre-ottobre 2011.

La società ha chiuso l'anno con un risultato di esercizio negativo per 20,2 milioni di euro, in miglioramento rispetto al rosso di 48,8 milioni del 2009, su un fatturato in crescita del 9,5% a 188,2 milioni.

"Il 2010 rappresenta un anno di svolta fondamentale per il gruppo che è ritornato in utile, se si escludono i residui effetti di Descamps, ceduta per l'80% nel mese di febbraio del 2011", ha dichiarato nella nota sui conti l'AD Matteo Zucchi.

Il risultato dell'esercizio derivante dalle attività in funzionamento è stato positivo per 0,6 milioni da una perdita di 25,6 milioni registrata nel 2009.

L'Ebitda è positivo per 13,9 milioni rispetto a un valore negativo per 5,7 milioni, l'utile operativo si attesta a 5,4 milioni da una perdita di 17,3 milioni.

L'indebitamento finanziario netto del gruppo è pari a 121,7 milioni, con un aumento di 2,9 milioni rispetto al 31 dicembre 2009.

Per l'anno in corso "il buon livello del portafoglio ordini e l'attenta politica di approvvigionamento di semilavorati e prodotti finiti" consentono di prevedere "una moderata crescita dei fatturati rispetto al 2010 e un buon andamento economico e finanziario del gruppo", si legge nel comunicato.   Continua...