Caleffi, su conti 2010 pesa aumento materie prime

giovedì 24 marzo 2011 18:47
 

MILANO, 24 marzo (Reuters) - Caleffi (CLFF.MI: Quotazione) ha chiuso il 2010 con un utile netto consolidato di 20.000 euro in calo dagli 800.000.

Il mol è sceso a 2,2 milioni di euro da 4,1 milioni del 2009, a causa del sensibile aumento delle materie prime - in particolare cotone - che ancora non si è riflesso totalmente nell'aumento dei prezzi di listino, spiega una nota.

I ricavi si attestano a 58,2 milioni in lieve crescita rispetto ai 57,5 milioni del 2009.

Il Cda ha deciso di proporre all'assemblea l'assegnazione di azioni proprie della società nella proporzione di 1 azione propria ogni 25 possedute.

Il consiglio ha poi deliberato l'acquisizione del 100% di Carrara, tramite Mirabello, controllata al 55% da Caleffi a un prezzo pari a 500.000 euro cash.

Gli abbonati Reuters possono leggere il comunicato integrale della società cliccando [ID:nBIA24cb9]