SINTESI-Fonsai, balza perdita 2010, punta a superare budget 2011

mercoledì 23 marzo 2011 18:42
 

(Aggiunge altri dettagli da nota, conference call)

MILANO, 23 marzo (Reuters) - Fondiaria Sai FOSA.MI ha chiuso il 2010 con una perdita di pertinenza di gruppo che balza a 717,6 milioni da un rosso di 342,6 milioni del 2009 e ribadisce che la sfida dell'anno in corso è quella di superare gli obiettivi fissati dall'ultimo budget 2011. Includendo la quota di terzi la perdita consolidata è di 928,9 milioni.

Il risultato è influenzato dalle rettifiche di valore su strumenti finanziari disponibili per la vendita (soprattutto le partecipazioni in Generali, Unicredit e Mps) per 389 milioni di euro da 351 milioni al 30 settembre.

"Le rettifiche di valore pesano per oltre il 40% della perdita complessiva, cui contribuisce anche un perdurante andamento tecnico sfavorevole, nonchè l'impatto delle perdite di alcune controllate dei settori immobiliare e diversificato", sottolinea la nota.

In particolare la partecipazione in Generali (GASI.MI: Quotazione) è stata svalutata per 167,6 milioni, quella in UniCredit (CRDI.MI: Quotazione) per 118,6 milioni e quella in Mps (BMPS.MI: Quotazione) per 44,6 milioni.

Relativamente all'operatività della compagnia, il settore danni chiude con una perdita lorda di 961,1 milioni da 498,4 dell'anno precedente a causa del debole andamento tecnico.

Il combined ratio operativo è quindi peggiorato al 106,7% da 105,4%

Il settore vita ha invece registrato un utile ante imposte di 72,2 milioni (84,9 milioni a fine 2009).   Continua...