PUNTO 2- Mondadori non esclude acquisizioni, dividendi coerenti

lunedì 21 marzo 2011 18:09
 

(riscrive parzialmente, aggiunge chiusura titolo)

SEGRATE, 21 marzo (Reuters) - Mondadori (MOED.MI: Quotazione) punta a sviluppare il business tradizionale e le opportunità aperte dalla rivoluzione digitale anche tramite acquisizioni, in Italia e all'estero, e a una politica dei dividendi coerente con questo progetto.

Lo ha detto l'AD Maurizio Costa nel corso della presentazione del bilancio 2010 agli analisti.

"Non escludiamo di poter cogliere opportunità di acquisizioni, sia nel nostro business tradizionale, sia nel digitale, perché nel primo è in atto un percorso di consolidamento e nel secondo c'è grande effervescenza, in Italia e non solo in Italia", ha detto Costa.

Questo avverrà grazie ad una "posizione finanziaria solida" e ad una "politica di dividendi coerente, quindi sostenibile".

Per il 2010, Mondadori distribuirà 0,17 euro di cedola dopo due anni di destinazione degli utili a riserva. "La nostra intenzione è di proseguire con una politica dei dividendi sostenibile, il che significa non avere altri stop-and-go, ma essere in grado di continuare a distribuirli senza più interruzioni", ha detto agli analisti il direttore finanziario Carlo Maria Vismara.

Il ritorno al dividendo e la cancellazione di azioni proprie hanno portato a una ventata di acquisti sul titolo, che ha chiuso in rialzo di quasi 7% a 2,5540 euro.

TRIENNIO DI CONSOLIDAMENTO CON SCOMMESSA DIGITALE   Continua...