B.Popolare,transazione fisco su Italease,166 mln effetto su 2010

martedì 15 marzo 2011 18:38
 

ROMA, 15 marzo (Reuters) - Banco Popolare (BAPO.MI: Quotazione) ha raggiunto con l'Agenzia delle entrate un accordo del valore di 210 milioni per chiudere una serie di pendenze fiscali relative agli esercizi 2001-2009, avviate nei confronti di Banca Italease e altre controllate.

"La suddetta definizione stragiudiziale fissa in complessivi Euro 210 milioni l'importo che dovrà essere versato in un'unica soluzione da parte di Banca Italease e delle società da quest'ultima controllate a titolo di maggiori imposte (principalmente Iva), sanzioni ed interessi", spiega una nota della banca.

A fronte di questo impegno nel bilancio consolidato al 31 dicembre 2010 del Banco Popolare verrà stanziato uno specifico fondo rischi. "L'effetto complessivo sull'utile netto consolidato dell'esercizio 2010 ammonta a circa euro 166 milioni", continua la banca.

Altre vertenze fiscali riguardanti le società dell'ex Gruppo Banca Italease sono escluse dalla definizione stragiudiziale ed evidenziano pretese residue "pari a circa euro 90 milioni".

"I primi gradi di giudizio relativi a tali vertenze si sono conclusi con esito favorevole per le società del gruppo", commenta Banco Popolare.