IntesaSP amplia calo dopo guidance su impatto Basilea III

martedì 15 marzo 2011 15:21
 

MILANO, 15 marzo (Reuters) - Si intensificano gli ordini in vendita su IntesaSP (ISP.MI: Quotazione) dopo che, secondo un'analista, l'istituto ha rivisto al rialzo le stime dell'impatto di Basilea III sul Core Tier 1.

Il titolo accusa perdite superiori ai concorrenti (DJ Stoxx dei bancari ) con volumi superiori alla media giornaliera in una seduta borsistica difficile, segnata dalla paura di un disastro nucleare in Giappone.

"La discesa del titolo potrebbe essere anche dovuta alla stima più alta dell'impatto di Basilea III", ha sottolineato Paola Biraschi, analista di Royal Bank of Scotland.

IntesaSP ha annunciato che, se Basilea III entrasse in vigore oggi, sottrarrebbe 100 punti base al Core Tier 1 rispetto ai 68 punti indicati in precedenza.

Per un gestore i risultati non hanno invece riservato grandi sorprese.

"I risultati di oggi vanno inquadrati in un contesto di pessimismo generale dovuto alla crisi in Giappone e bisogna tener conto che i bancari avevano tenuto meglio nei giorni scorsi", fa notare Patrizio Pazzaglia, direttore area finanza di Bank Insinger. "Forse qualcuno si aspettava qualche risultato superiore alla attese, è rimasto deluso e ha venduto il titolo. Basta che ci sia un grosso fondo a vendere che, in una giornata come questa, la pressione si intensifica facilmente".

Intorno alle 15,15 IntesaSP perde il 5% a 2,25 euro mentre il FTSE Mib arretra di oltre il 3% e il settore europeo del 2,9%.