PUNTO 1-Tod's, netto 2010 +28,6%, cedola 2 euro, fiducia in 2011

lunedì 14 marzo 2011 15:20
 

(aggiunge dettagli da nota)

MILANO, 14 marzo (Reuters) - Tod's (TOD.MI: Quotazione) chiude il 2010 con un utile netto consolidato di 110,8 milioni di euro, in crescita del 28,6%, e proporrà un dividendo pari a 2 euro, in aumento del 33% e corrispondente a un pay-out di oltre il 56%.

L'Ebitda ammonta a 193,1 milioni, con un incremento del 21,7%. Il miglioramento della redditività è legato principalmente alla forte crescita organica delle vendite e alla più favorevole ripartizione merceologica e geografica dei ricavi, si legge in una nota.

L'Ebit è pari a 159,9 milioni (+26,5%). Come già comunicato a gennaio, il fatturato consolidato ammonta a 787,5 milioni, con una crescita del 10,4%.

"Osservando anche la forte crescita organica che stiamo vedendo nei nostri DOS ed i positivi segnali che stiamo registrando nella prima fase della raccolta ordini per il prossimo Autunno/Inverno, sono fiducioso che nel corrente esercizio il nostro gruppo potrà darci eccellenti risultati", commenta nella nota il presidente e AD Diego Della Valle.

La posizione finanziaria netta al 31 dicembre 2010 è positiva per 96,5 milioni rispetto ai 177,2 milioni di fine 2009. Il saldo è stato significativamente influenzato dall'erogazione di dividendi e dall'attività di investimento.

A ottobre Tod's ha pagato una cedola straordinaria di 3,50 euro per azione prelevata dalle riserve. Il dividendo ordinario sui conti del 2009 era stato di 1,50 euro.

Il titolo, in ribasso per tutta la mattinata, ha cancellato le perdite dopo i risultati e intorno alle 15,10 sale dello 0,26% a 76,3 euro.