Eni,aumento greggio compenserà calo margini per crisi Libia - AD

giovedì 10 marzo 2011 16:50
 

LONDRA, 11 marzo (Reuters) - Nonostante la crisi in Libia, paese dove al momento la produzione "è circa a un terzo della capacità" , Eni (ENI.MI: Quotazione) ritiene che l'aumento del prezzo del petrolio compenserà il calo dei margini provocato dalla situazione nel paese.

Lo ha detto l'AD Paolo Scaroni nel corso della presentazione del piano strategico agli analisti in corso a Londra.

In Libia, ha aggiunto, la società non ha subito danni alle infrastrutture.

La crisi in Nordafrica, per Scaroni, dovrebbe far aumentare il prezzo del barile di 15 dollari.