Eni,produzione sopra 3% anno a 2014,sospensione Libia temporanea

giovedì 10 marzo 2011 16:36
 

LONDRA, 10 marzo (Reuters) - Eni (ENI.MI: Quotazione) punta a una crescita media annua di oltre il 3% nella produzione di idrocarburi nel periodo 2011-14, in salita rispetto al +2,5% del prcedente piano, avvertendo, tuttavia, che questo obiettivo è raggiungibile sempre che la sospensione di alcune produzioni libiche sia temporanea.

E' quanto annuncia un comunicato del gruppo petrolifero italiano nel giorno dell'incontro con gli analisti finanziari a Londra sulla strategy per i prossimi quattro anni.

Gli investimenti prgrammati nel Paese per i prossimi anni sono limitati e nel quadriennio non è previsto l'avvio di progetti importanti, si legge nella nota.

La strategia di crescita del gruppo è basata sullo sviluppo per linee interne, "grazie al significativo contributo proveniente da Iraq, Venezuela, Angola e Russia".

Spostato di un anno, al 2014, il target di produzione di idrocarburi sopra 2.050 milioni di barili di olio equivalente al giorno.

Nel Gas & Power, la società stima un ebitda proforma adjusted di 4,2 miliardi in linea con il risultato 2009, mentre il rifining & marketing è visto tornare all'Ebit per 200 milioni, grazie anche alla riduzione dei costi fissi di 200 milioni.

(Giancarlo Navach)