EADS torna al dividendo in 2010, vede utili stabili in 2011

mercoledì 9 marzo 2011 08:32
 

MONACO DI BAVIERA, 9 marzo (Reuters) - La leader del settore aerospaziale europeo EADS EAD.PA ha chiuso il 2010 tornando all'utile e al dividendo - 0,22 euro per azione - mentre annuncia previsioni di crescita delle vendite e di utile operativo stabile per quest'anno.

Nel 2010 il fatturato è salito del 7% a 45,8 miliardi di euro e l'utile operativo è stato 1,231 miliardi, in linea con le attese, aiutato dalla ripresa dell'aviazione commerciale. L'utile netto si attesta a 553 milioni (500 milioni attesi da un sondaggio Reuters). Nel 2009 il risultato netto era in rosso di 800 milioni dopo forti accantonamenti per l'aereo A400M.

EADS definisce "più forte del previsto" la ripresa della domanda delle compagnie aeree e dell'economia ma avverte che vanno tenute sotto controllo le situazioni in Nordafrica, i prezzi del greggio e l'andamento delle valute.

La società ha cash per quasi 12 miliardi di euro e per il 2011 vede fatturato e utile operativo in crescita ma non dà cifre, a parte quella di utile operativo ex straordinarie stabile al livello di 1,3 miliardi del 2010 prima di crescere l'anno successivo.

Il gruppo non esclude quest'anno acquisizioni.