PUNTO 1- L'Espresso, ricavi stabili, netto sale, cedola 0,074

martedì 8 marzo 2011 14:46
 

* Utile netto 50,1 mln da 5,8 mln (attesa TR/Ibes 52 mln)

* Ricavi -0,2% a 885 mln (attesa TR/Ibes 882,8 mln)

* Raccolta pubblicitaria moderatamente positiva in gen-feb

(aggiorna con dettagli)

MILANO, 8 marzo (Reuters) - Il gruppo L'Espresso (ESPI.MI: Quotazione) chiude il 2010 con un utile netto di 50,1 milioni, in deciso miglioramento dai 5,8 milioni del 2009 e sostanzialmente in linea alle attese, e torna dopo due anni a distribuire il dividendo con una proposta di 0,074 euro ad azione.

Per l'anno appena iniziato il gruppo editoriale indica uno scenario di prosecuzione della moderata ripresa del comparto.

I ricavi si sono confermati quasi stabili lo scorso anno a 885 milioni (-0,2%), registrando invece una crescita del 4% al netto dei prodotti opzionali.

Secondo le stime Thomson Reuters I/B/E/S, il mercato si aspettava ricavi per 882,8 milioni di euro (media su 14 stime), in calo dello 0,4% e un utile netto di 52,2 milioni.

Il risultato operativo è migliorato a 109 milioni da quasi 64 milioni a fine 2009.   Continua...