Pirelli, salgono utili e ricavi 2010, alza target fatturato 2011

martedì 8 marzo 2011 15:12
 

MILANO, 8 marzo (Reuters) - Pirelli PECI.MI chiude il 2010 con un risultato operativo post oneri di ristrutturazione di 407,8 milioni di euro, in crescita del 63,3%.

Il risultato netto delle attività in funzionamento è positivo per 228 milioni, quasi triplicato rispetto ai 77,6 milioni del 2009. Pur tenendo conto del risultato netto delle attività cessate, negativo per un totale di 223,8 milioni, il risultato netto totale è comunque positivo per 4,2 milioni rispetto a un dato negativo per 22,6 milioni del 2009.

I ricavi sono pari a 4,85 miliardi, in crescita del 19,2%, si legge in una nota. I ricavi di Pirelli Tyre si attestano a 4,77 miliardi (+19,5%).

La posizione finanziaria netta è negativa per 455,6 milioni (-528,8 milioni a fine 2009).

Il Cda proporrà all'assemblea la distribuzione di un dividendo di 0,165 euro per azione ordinaria e di 0,229 euro per azione di risparmio.

Per il 2011 il gruppo ha rivisto al rialzo il target di fatturato consolidato da "maggiore di 5,15 miliardi di euro" a "maggiore di 5,55 miliardi di euro", tenuto conto anche di aumenti di prezzo per bilanciare un rincaro delle materie prime superiore alle ipotesi del piano industriale.

Confermati i target di redditività, con margine ebit dopo oneri di ristrutturazione del gruppo previsto tra l'8,5% e il 9,5%.

Gli investimenti sono attesi superiori a 500 milioni, la posizione finanziaria netta è prevista passiva per circa 700 milioni di euro.

Per leggere il testo integrale del comunicato diffuso dalla società i clienti Reuters possono cliccare su [ID:nBIA08924]