Italcementi, impatto Egitto su Ebitda 15 mln in gennaio-febbraio

lunedì 7 marzo 2011 15:41
 

MILANO, 7 marzo (Reuters) - L'impatto in Egitto derivante dall'interruzione delle attività del gruppo Italcementi ITAI.MI a causa dei disordini nel paese nei primi due mesi del 2011 è di un calo di circa 20% in termini di volumi rispetto al budget della società.

La ricaduta sull'Ebitda è pari a circa 15 milioni di euro.

E' quanto si legge nelle slide di presentazione dei risultati 2010.

In Egitto le vendite sono riprese a partire dal 7 febbraio e la situazione è in via di normalizzazione.

Per il 2011 il gruppo ha una 'guidance' sugli investimenti sotto i 500 milioni e sul risparmio dei costi il target è di 60 milioni.