RPT-PUNTO 1 - Prysmian, Ebitda adjusted 2010 in linea con attese

venerdì 4 marzo 2011 08:01
 

(Accorpa pezzi, aggiunge dettagli da risultati e conference call)

MILANO, 4 marzo (Reuters) - Prysmian (PRY.MI: Quotazione) ha chiuso il 2010 con un Ebitda adjusted pari a 387 milioni (-4%), ricavi per 4,57 miliardi (+3,2% in termini di crescita organica) e un utile netto adjusted di 173 milioni di euro, in calo del 16%.

Il dividendo, si legge in un comunicato del produttore di cavi, sarà pari a 0,166 euro per azione, per un ammontare complessivo di 35 milioni.

La posizione finanziaria netta è migliorata a 459 milioni da 474 milioni dell'anno precedente.

La società guidata da Valerio Battista aveva fornito una guidance di Ebitda adjusted compresa fra 350 e 400 milioni.

CRESCITA ORGANICA AD UNA CIFRA NEL 2011

Per il 2011, Prysmian prevede la prosecuzione del trend di recupero nei business trade & installers, power distribution e nei prodotti del segmento Industrial più esposti agli andamenti ciclici del mercato. E' attesa, poi, la conferma del trend positivo della domanda per i business ad alto valore aggiunto della trasmissione di energia, energie rinnovabili, oil&gas e per i cavi in fibra ottica.   Continua...