Prysmian, netto adjusted 2010 in calo 16%, dividendo 0,166 euro

giovedì 3 marzo 2011 17:39
 

MILANO, 3 marzo (Reuters) - Prysmian (PRY.MI: Quotazione) ha chiuso il 2010 con un ebitda adjusted pari a 387 milioni (-4,0%), ricavi per 4,57 miliardi (+3,2% in termini di crescita organica) e un utile netto adjusted pari a 173 milioni di euro in calo del 16%.

Il dividendo sarà pari a 0,166 euro per azione per un monte dividendi pari a 35 milioni.

I risultati sono stati resi noti da Prysmian in una nota.

Per il 2011 il gruppo prevede la prosecuzione del trend di recupero nei business Trade & Installers, Power Distribution e nei prodotti del segmento Industrial più esposti agli andamenti ciclici del mercato. E' attesa poi la conferma del trend positivo della domanda per i business ad alto valore aggiunto della trasmissione di energia, energie rinnovabili, Oil&Gas e per i cavi in fibra ottica. Per la lettura integrale del comunicato cliccare su [ID:nBIA03e2a].