Parmalat, cedola 0,036 euro, propone emissione gratuita azioni

mercoledì 2 marzo 2011 18:16
 

MILANO, 2 marzo (Reuters) - Parmalat (PLT.MI: Quotazione) chiude il 2010 con un margine operativo lordo di 377,3 milioni di euro, in aumento del 2,6%, e un fatturato netto in crescita dell'8,5% a 4.301 milioni.

Il Cda proporrà all'assemblea un dividendo di 0,036 euro per azione e l'operazione di emissione gratuita di azioni, per un importo massimo di 90 milioni di euro circa nominali, a favore degli attuali portatori di azioni e warrant nella proporzione di 1 a 20.

L'utile netto 2010 del gruppo è pari a 282 milioni da 519 milioni del 2009, con un decremento sostanzialmente riconducibile ai minori proventi da transazioni che nel 2010 hanno contribuito al risultato, al netto dell'effetto fiscale, per 79,2 milioni (384,8 milioni nel 2009). L'utile netto 2010 da gestione industriale caratteristica è pari a 215 milioni (+68%).

Per il 2011, a tassi di cambio costanti, il gruppo stima un fatturato netto pari a circa 4,4 miliardi e un Ebitda pari a circa 385 milioni.

Le disponibilità finanziarie nette a fine 2010 sono pari a 1.435,2 milioni, in aumento rispetto ai 1.384,6 milioni del 31 dicembre 2009.

Per leggere il testo integrale del comunicato diffuso dalla società i clienti Reuters possono cliccare su [ID:nBIA02a1a]