Pop Etruria torna a utile in 2010, bond convertibile da 100 mln

lunedì 28 febbraio 2011 18:21
 

MILANO, 28 febbraio (Reuters) - Il Cda di Pop Etruria (PEL.MI: Quotazione) ha approvato i conti del 2010 che vedono un utile di 6,5 milioni, in netto miglioramento dalla perdita di 10,65 milioni del 2009, e di proporre l'emissione di un bond convertibile in azioni fino a 100 milioni di euro.

L'operazione comporta un aumento di capitale fino a 115 milioni di euro, comprensivi di sovrapprezzo, e sarà eseguita nel corso del 2011, spiega una nota.

Il bond avrà durata quinquennale, sarà del tipo soft mandatory con opzione di riscatto anticipato da parte della banca.

L'iniziativa risponde alla volontà di rafforzare il patrimonio per adeguare i coefficienti "ai più alti standard raccomandati dall'autorità di vigilanza così da anticipare le necessità legate all'entrata in vigore delle nuove regole imposte da Basilea III".

Al 31 dicembre il Tier I era al 7,9%, il Total Capital ratio all'11,5%.

Il margine di interesse del 2010 è cresciuto di 1 milione di euro a 222,4 milioni, mentre le commissioni nette sono salite del 18,2% a 107,1 milioni.

Il margine di intermediazione è quindi salito del 4,6% a 349,8 milioni.

Gli abbonati Reuters possono leggere il comunicato integrale della società cliccando [ID:nBIA281cd]