PUNTO1-TerniEnergia vede ricavi 2013 195 mln, payout 2010 40-45%

lunedì 28 febbraio 2011 09:43
 

(Aggiunge apertura quotazione)

MILANO, 28 febbraio (Reuters) - TerniEnergia (TRNI.MI: Quotazione) prevede di arrivare al 2013 con ricavi per 195 milioni di euro e un ebitda di 28,5 milioni con ebitda margin al 14,6%, mentre intende potenziare l'attività di generazione anche tramite joint e full equity.

Lo si legge in una nota emessa stanotte dopo che il cda ha approvato il progetto. La società annuncia anche un payout 2010 che sarà tra il 40 e 45%.

"Il nuovo piano prevede di installare nel triennio 2011-13 una capacità di ulteriori 330 MWp, realizzati attraverso la costruzione di impianti in jv e full equity e confermando l'attività di Epc" dice il presidente e AD Stefano Neri nella nota, che parla di raddoppio degli obiettivi del precedente piano.

Nel 2012 il gruppo energetico prevede di entrare nel segmento "energy saving" e mini idro".

Il titolo tratta in borsa stabile a 3,7220 euro in un mercato cedente.

Per leggere il comunicato integrale su Reuters fare doppio click su [ID:nBIA28006]

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
PUNTO1-TerniEnergia vede ricavi 2013 195 mln, payout 2010 40-45% | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    18,596.66
    -1.18%
  • FTSE Italia All-Share Index
    20,385.96
    -1.15%
  • Euronext 100
    940.30
    -0.81%