PUNTO2-Mediobanca,no faccia a faccia Della Valle e Geronzi-fonte

venerdì 25 febbraio 2011 16:19
 

(Aggiunge dichirazioni Bollorè)

MILANO, 25 febbraio (Reuters) - Il patto di sindacato di Mediobanca (MDBI.MI: Quotazione), che si è tenuto oggi pomeriggio, ha esaminato i conti del primo semestre dell'istituto.

Cesare Geronzi, presidente di Generali (GASI.MI: Quotazione), Diego della Valle, patron di Tod's (TOD.MI: Quotazione) e Vincent Bollorè, sono rimasti in sede anche dopo la fine della riunione ma - come spiega una fonte vicina alla situazione - non c'è stato alcun incontro separato tra i tre.

Della Valle, arrivato in Piazzetta Cuccia quando ormai la riunione del patto era alle battute finali, è uscito circa venti minuti dopo.

Dopo la riunione de patto c'è stata invece una chiaccherata tra Geronzi, Bollorè, Tarak Ben Ammar e Alberto Nagel.

Lasciando la sede dell'istituto Bollorè ha dichiarato che in Mediobanca "tutto va bene, qui l'atmosfera è assolutamente perfetta".

"Pagliaro è un grande presidente dopo Cuccia e Maranghi, Nagel è un grande Ceo molto dinamico", ha aggiunto Bollorè.

"Nel patto si è parlato solo di conti che sono stati commentati positivamente", ha riferito una fonte del patto al termine della riunione.

Nei giorni scorsi Geronzi e Della Valle sono stati protagonisti di un confronto serrato culminato nel cda di Generali di mercoledì riguardante, in particolare, la gestione delle partecipazioni da parte del gruppo triestino.

(Gianluca Semeraro)