Volkswagen, utile operativo 2010 a 7,1 mld, vede incremento 2011

venerdì 25 febbraio 2011 15:17
 

FRANCOFORTE, 25 febbraio (Reuters) - Profitti record nel 2010 per Volkswagen (VOWG.DE: Quotazione) (VOWG_p.DE: Quotazione), che dimostra così di possedere le armi finanziarie necessarie per completare l'acquisizione di Porsche. Il gruppo automobilistico tedesco ha chiuso l'anno scorso con un profitto operativo (che esclude i risultati delle due joint venture cinesi) di 7,14 miliardi di euro, contro gli 1,9 miliardi dell'anno prima e i 6,75 miliardi delle attese degli analisti.

Lo ha comunicato la società, che propone un dividendo annuale, per ciascuna azione privilegiata, di 2,26 euro dagli 1,66 euro del 2009.

"Ci aspettiamo che i ricavi e i ppfitti orepativi del 2011 siano superiori a quelli dell'anno precedente" si legge nella nota della società".

Il fatturato 2010 ha raggiunto i 126,88 miliardi, in crescita del 20,6% rispetto al 2009.

La liquidità netta a disposizione della società è passata a fine 2010 a oltre 18,6 miliardi di euro, circa otto in più rispetto ad un anno prima. Una cifra più che sufficiente per l'acquisizione nel corso del 2011 della parte restante di Porsche.

Attorno alle 15,00 italiane, il titolo sale in borsa del 4,8%, contribuendo a sostenere lo stoxx di settore in rialzo di oltre 2%.