PUNTO 1-Telecom Italia, priorità riduzione debito, Sudamerica-AD

venerdì 25 febbraio 2011 13:38
 

(riscrive unendo storie)

MILANO, 25 febbraio (Reuters) - Telecom Italia (TLIT.MI: Quotazione) chiude l'anno con risultati e prospettive migliori delle previsioni per quanto riguarda riduzione del debito e remunerazione degli azionisti, spingendo i titoli al rialzo.

L'AD Franco Bernabè nella conference call dice che la priorità resta comunque il contenimento del passivo, ma vede spazi per aumentare ancora la liquidità distribuita ai soci.

Frena però sul buy back delle azioni di risp (TLITn.MI: Quotazione) per il quale non ci sono tempi e ammontari definiti, ma si tratta "solo di un'opportunità".

L'obiettivo è aumentare la partecipazione in Telecom Argentina (TEC2.BA: Quotazione), ma quando i tempi saranno maturi.

PRIORITA' DEBITO E SUDAMERICA

Tra le priorità strategiche Telecom Italia conferma il rafforzamento della generazione di cassa tramite la focalizzazione sui mercati considerati strategici (Italia, Brasile e Argentina) e il continuo recupero dell'efficienza operativa e la selettività negli investimenti.

Bernabè ha detto a più riprese nella conference call con gli analisti che la gestione resterà improntata alla prudenza e che l'obiettivo primario è quello di ridurre il debito.   Continua...