Mediobanca, utile trim2 balza a 135,3 mln, in sem1 -2,7%

venerdì 25 febbraio 2011 13:00
 

MILANO, 25 febbraio (Reuters) - Mediobanca (MDBI.MI: Quotazione) ha chiuso il secondo trimestre dell'esercizio 2010-2011 con un utile netto quasi raddoppiato a 135,3 milioni rispetto ai 69,5 di un anno prima.

Il dato del semestre mostra un utile netto in lieve calo, del 2,7% a 262,9 milioni, dice una nota.

Nel secondo trimestre i ricavi crescono a 535,3 milioni, dai 467,2 di un anno prima.

I ricavi nei primi sei mesi dell'anno sono scesi del 9,7% a 1,034 miliardi a causa soprattutto del calo, pari al 59,6%, dei proventi da negoziazione.

Al netto di questa componente i ricavi di gruppo sarebbero in crescita del 9% con un margine di interesse a 531,5 milioni con un incremento del 20,3%.

In calo del 6,5% a 265,9 milioni le commissioni di riflesso alla debolezza della ripresa economica e alla crisi del debito sovrano.

Sul fronte patrimoniale si conferma una sostanziale solidità con un Tier 1 stabile all'11,1% e un Roe all'8%.

Lo spaccato divisionale mostra per il Corporate & Investment banking un utile netto semestrale di 144,7 milioni, in calo rispetto a un anno prima (208,4 mln) in larga misura a causa dei minori proventi da negoziazione che scontano uno scenario di mercato meno favorevole.

Per la stessa ragione i ricavi passano a 477,3 milioni da 659,7 con un crescente contributo, pari al 32%, delle filiali estere.   Continua...

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Mediobanca, utile trim2 balza a 135,3 mln, in sem1 -2,7% | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    21,368.13
    -0.22%
  • FTSE Italia All-Share Index
    23,594.09
    -0.19%
  • Euronext 100
    1,027.67
    -0.03%