PUNTO 2 - Telecinco, utile 2010 +46%, verso cedola straordinaria

giovedì 24 febbraio 2011 13:37
 

(Aggiunge dettagli)

MADRID, 24 febbraio (Reuters) - Telecinco (TL5.MC: Quotazione) proporrà un dividendo straordinario di 42,2 milioni di euro dopo aver registrato nel 2010 un utile netto in rialzo del 45,6% a 70,6 milioni di euro.

Il dato risente di oneri per 89 milioni da ammortamento relativi alla partecipata Endemol.

Le stime degli analisti, secondo un sondaggio Reuters, erano di un utile di 62,8 milioni. I ricavi del gruppo televisivo spagnolo, controllato da Mediaset (MS.MI: Quotazione), sono cresciuti del 30,3% a 855 milioni e l'Ebitda è salito del 74,9% a 228 milioni, contro attese, rispettivamente, di 864 milioni e 219,5 milioni.

I risultati beneficiano del travaso di pubblicità dalle reti pubbliche alle tv private, dopo la legge che ha tolto la pubblicità alla televisione di stato, e all'incremento dei prezzi della pubblicità.

Per il 2010 il gruppo si aspetta un rallentamento della crescia pubblicitaria verso una "normalizzazione", con un incremento del mercato stimato nell'ordine di un 2-3% che si accompagnerà a un aumento dei prezzi non superiore al 30%.

"Dopo l'effetto benefico dell'eleminazione della pubblicità nella Tv pubblica - ha detto il responsabile pubblicità Giuseppe Tringali nel corso di un incontro con gli analisti - torneremo alla normalità nel 2011".

Tringali ha aggiunto che Telecinco insieme con il neoacquisito Cuatro copriva a gennaio il 44% del mercato pubblicitario televisivo. "Speriamo che questa quota salga nei prossimi mesi", ha detto il manager.