PUNTO 1 - Creval stima Cagr utile netto consolidato 2014 a 28,1%

martedì 22 febbraio 2011 15:58
 

(Cambia titolo, aggiuge dettagli da nota, slide)

MILANO, 22 febbraio (Reuters) - Creval (PCVI.MI: Quotazione) prevede di raggiungere nel 2014 un utile netto di pertinenza della capogruppo di 178 milioni di euro, con un Cagr del 27,2% e a livello consolidato di 217 milioni, con un Cagr del 28,1%.

Il piano strategico 2011, approvato oggi dal Cda, prevede inoltre un utile per azione a fine periodo di 0,43 euro con un Cagr del 19,4%

Il margine di interesse a fine piano è atteso a 789 milioni (Cagr 13,1%) e le commissioni a 400 milioni (Cagr 8,3%).

Il cost/income ratio è stimato al 51,3%, in calo di circa 13,8 punti percentuali con un Roe tangibile a 10,2%, in crescita di 4 punti percentuali circa.

Il Tier I ratio, con i criteri di Basilea 3 è previsto a 7,5% a fine 2014.

Gli obiettivi del piano includono, tra le altre cose, la conversione facoltativa della prima tranche del prestito obbligazionario 'Credito Valtellinese 2009/2013' per il 75% del valore nominale in scadenza e il rimborso di 200 milioni di euro di Tremonti Bond nel 2012 (con un recupero di 17 milioni di euro di interessi su base annua)

Il gruppo conta di crecere per linee interne grazie anche all'apertura, nell'arco del piano, di 50 nuove filiali prevalentemente nel Nord e Centro Italia.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su [ID:nBIA22dbb]