Bnp Paribas, trim4 sotto le attese per svlutazione Axa

giovedì 17 febbraio 2011 08:42
 

PARIGI, 17 febbraio (Reuters) - Bnp Paribas (BNPP.PA: Quotazione) ha deluso le attese sull'utile del quarto trimestre a causa dell'inattesa svalutazione per 534 miloni di euro della sua partecipazione in Axa (AXAF.PA: Quotazione) dopo la caduta dei corsi azionari dell'assicuratore francese l'anno scorso.

L'utile netto dell'ultimo trimestre del 2010 si è quindi attestato a 1,55 miliardi di auro, in rialzo del 13,6%, ma sotto il consensus degli analisti di 1,73 miliardi.

I ricavi del periodo sono cresciuti del 2,6% a 10,3 miliardi, sotto le attese di 10,5 miliardi.

Complessivamente i risultati dell'intero 2010 hanno visto una crescita di ricavi e utili grazie al forte andamento delle attività retail e per effetto dell'integrazione della belga Fortis. Il gruppo ha alzato il target di sinergie con Fortis a 1,2 miliardi dalla precedente stima di 900 milioni.

Bnp ha inoltre detto che alzerà il dividendo a 2,1 euro per azione da 1,5 euro del 2009.

Per il 2011 Bnp si attende un "lieve calo" degli accantonamenti sui crediti in mercati chiave come Francia, Belgio e Italia grazie ad un miglioramento del contesto economico che comporta minori rischi, ha detto l'AD Baudouin Prot a Reuters television, aggiungendo che non sono in programma acquisizioni.

Relativamente ad Axa, partecipata al 5,2%, l'AD ha detto alla Radio BFM che Bnp vuole rimanere azionista di lungo termine.