Videogiochi Italia, mercato 2010 a 1,1 miliardi, cala 2,3%

mercoledì 16 febbraio 2011 17:32
 

MILANO, 16 febbraio (Reuters) - Il mercato italiano dei videogiochi chiude il 2010 con risultati il leggero calo (-2,3%) ma comunque con un giro d'affari di oltre 1,1 miliardi di euro per il terzo anno consecutivo.

Lo si legge in una nota di Aesvi (Associazione Editori Software Videoludico Italiana) che anticipa una sintesi del Rapporto Annuale sullo Stato dell'Industria che sarà presentato in primavera.

Il report, elaborato da GfK Retail and Technology, parla di oltre 20 milioni di pezzi venduti, pari a 33 videogiochi e circa 5 console al minuto. Il 2011 è visto positivo anche con il contributo di nuovi dispositivi di gioco come Kinect di Microsoft e Move di PlayStation e delle nuove console portatili.

"La performance messa a segno nel nostro paese è un risultato decisamente positivo, anche alla luce della grossa frenata dei mercati videoludici più maturi in Europa e nel mondo" dice nella nota sul 2010 Gaetano Ruvolo, presidente Aesvi.

I dati confermano la preferenza degli italiani verso il gioco da casa rispetto al gioco in mobilità: nell'hardware emerge la flessione complessiva del mercato a volume (-7,4%) e a valore (-8,9%)), ma le console da casa (Console Home) registrano un +3,8 a volume.

Il mercato software cresce del +2,9% a valore e cala di poco (-1,1%) a volume. Tra i videogiochi per console l'incremento più marcato è nel segmento home, dove i videogiochi per console fisse registrano +9,6% a volume e +12,6% a valore (quasi 486 milioni). Invece sono in calo a due cifre le vendite di videogiochi per PC (-19,9% a volume e -15,4% a valore), dove pesa anche l'impatto della pirateria (la rilevazione si riferisce soltanto ai canali di distribuzione fisici).

Tra le novità più vendute del 2010, anno della Coppa del Mondo sudafricana, domina Pro Evolution Soccer 2011 seguito da Fifa 11, con un altro videgioco calcistico - Mondiali Fifa World Cup 2010 - in undicesima posizione. In testa anche blockbuster consolidati come i nuovi capitoli di Call of Duty (3° posto), e Assassin's Creed (5°), e novità come Dante's Inferno (9°) o racing game come Gran Turismo 5 (4° posto).