Acri, Fondazioni mai forzato banche a eccedere in dividendi-nota

mercoledì 16 febbraio 2011 15:15
 

ROMA, 16 febbraio (Reuters) - Le Fondazioni azioniste delle banche, presenti in alcuni dei maggiori istituti di credito italiani, hanno voluto ribadire in una nota che non fanno pressione sul management per avere più dividendi e che mirano soprattutto a favorire il rafforzamento patrimoniale.

"In merito ai ripetuti riferimenti della stampa a presunti atteggiamenti di pressione nei confronti delle banche partecipate, il Comitato di Presidenza dell'Acri, oggi riunito, ribadisce che le Fondazioni operano da sempre con forte senso di responsabilità, con logica lungimirante volta anzitutto a favorire il rafforzamento patrimoniale delle banche partecipate, mai forzando il loro management per la distribuzione eccessiva di dividendi", si legge nella nota.