9 febbraio 2011 / 13:10 / tra 7 anni

PUNTO 1-Recordati, risultati 2010 in linea guidance,2011 stabile

(aggiunge dettagli da comunicato, titolo)

MILANO, 9 febbraio (Reuters) - Recordati (RECI.MI) ha archiviato il 2010 con risultati sostanzialmente in linea con la guidance.

I ricavi netti, si legge in un comunicato, si sono attestati a 728,1 milioni, in calo del 2,6%; le previsioni della società farmaceutica parlavano di vendite per circa 725 milioni.

L‘utile operativo è calato del 4,6%, a 154,8 milioni, contro una guidance di 155 milioni.

L‘utile netto è stato pari a 108,6 milioni (-1,8%), contro 105 milioni stimati.

Recordati prevede di registrare nel 2011 ricavi pari a circa 750 milioni, un utile operativo di circa 160 milioni e un utile netto di circa 110 milioni.

Al 31 dicembre scorso, la posizione finanziarie netta era positiva per 46 milioni, in miglioramento di 65,7 milioni rispetto ad un anno prima.

Giovanni Recordati, presidente e amministratore delegato del gruppo, spiega: “Ci proponiamo di continuare nella nostra politica di acquisizioni, sia di nuovi prodotti da sviluppare, sia di nuove presenze geografiche, per dare un ulteriore impulso alla crescita dei nostri ricavi e dei nostri utili”.

Recordati sottolinea che ”Urorec (silodosina), il nuovo farmaco indicato per il trattamento dei sintomi dell‘iperplasia prostatica benigna, è stato approvato dalla Commissione Europea per i prodotti medicinali in Europa ed è già stato lanciato in vari paesi. È stata ottenuta l‘approvazione, da parte della Food and Drug Administration per la commercializzazione negli Stati Uniti d‘America di Carbaglu (acido carglumico), uno dei nostri farmaci orfani. Si è anche conclusa positivamente la procedura per l‘approvazione di Livazo (pitavastatina) in Europa.

“Recentemente”, prosegue Recordati, “è stato firmato un importante accordo di licenza con Nymox Pharmaceutical Corporation (NYMX.O) per lo sviluppo e la commercializzazione in Europa di NX-1207, il farmaco sperimentale di Nymox attualmente in fase III di sviluppo negli Stati Uniti d‘America per il trattamento dell‘iperplasia prostatica benigna. Sono anche stati firmati diversi accordi di co-marketing per i nostri nuovi prodotti, la silodosina e la pitavastatina, con primarie società farmaceutiche”.

Attorno alle 14, il titolo Recordati perde lo 0,44%, a 6,72 euro, dopo aver oscillato fra 6,83 e 6,67 euro.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su [ID:nBIA096c7]

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below