UniCredit, perdita netta 50 mln business Italia 2010 - stampa

martedì 8 febbraio 2011 08:21
 

MILANO, 8 febbraio (Reuters) - Le attività italiane di UniCredit (CRDI.MI: Quotazione) si sono chiuse lo scorso anno con una perdita netta di 50 milioni, complici rettifiche su crediti per 3,6 miliardi. Lo scrive Il Sole 24 Ore riferendo quanto comunicato nei giorni scorsi dal top management della banca alle seconde linee nel corso di una presentazione riservata. I ricavi sono stati pari a 9,78 miliardi lo scorso anno, a fronte di costi operativi per 5,65 miliardi, per un risultato di gestione di 4,12 miliardi.

Le rettifiche su crediti hanno eroso l'utile lordo a 387 milioni. Durante la presentazione sono stati illustrati anche gli obiettivi 2011 che, riferisce il quotidiano citando fonti interne, sono "assai rilevanti". Per i ricavi a fine anno il target è oltre quota 10,12 miliardi con un risultato di gestione di 4,59 miliardi, un utile lordo a 1,35 miliardi e un netto di 594 milioni.