PUNTO 2 - Chrysler, operativo trim4 a 198 mln, netto -199 mln

lunedì 31 gennaio 2011 14:27
 

(aggiunge altri elementi da nota, contesto)

DETROIT, 31 gennaio (Reuters) - Chrysler, società Usa che fa capo al gruppo Fiat FIA.MI, ha realizzato nel quarto trimestre un utile operativo modificato di 198 milioni di dollari, che dovrebbe superare i 2 miliardi in tutto il 2011.

Lo dice una nota della società, aggiungendo che la perdita netta del trimestre è pari a 199 milioni, il fatturato netto a 10,8 miliardi e l'Ebitda modificato a 882 milioni.

Il gruppo prevede per il 2011 fatturato oltre 55 miliardi, utile operativo modificato a oltre 2 miliardi, Ebitda modificato a oltre 4,8 miliardi, utile netto a 0,2-0,5 miliardi, free cash flow positivo per oltre un miliardo.

Il gruppo ha una quota del mercato auto statunitense del 9,2% nel 2010 dall'8,8% del 2009 e punta a superare la soglia del 13% entro il 2014, secondo i dati del piano industriale.

L'AD Sergio Marchionne ha detto che punta a quotare la società a Wall Street nella seconda metà del 2011 e che, per realizzare l'operazione, è necessario chiudere un paio di trimestri con un utile netto.

E' opinione diffusa tra gli osservatori che, prima di andare in borsa, Chrysler debba rifinanziare i prestiti concessi dai governi statunitense e canadese, particolarmente onerosi.

Nel 2010 il gruppo ha pagato più di 1,23 miliardi di dollari di oneri per interessi.   Continua...