A2A, 2010 difficile ma ha tenuto livelli redditività - Ravanelli

venerdì 28 gennaio 2011 16:42
 

BRESCIA, 28 gennaio (Reuters) - Nel 2010, un anno difficile per tutti, A2A (A2.MI: Quotazione) ha tutto sommato mantenuto i livelli di redditività. Lo ha detto il direttore generale della superutility lombarda, Renato Ravanelli, nel corso di una audizione presso la commissione Attivita' partecipate del Comune di Brescia.

"Nel 2010, anno difficile per tutti, A2A tutto sommato ha mantenuto i livelli di redditività. Il nostro punto di forza è quello di essere una multiutility che ci consente di avere più attività", ha detto il manager.

Ravanelli ha sottolineato che il settore che va male e' quello della vendita di energia elettrica e gas. "Nel 2010 i consumi di energia sono crollati tornando ai livelli del 2001 in Italia". A questi dati congiunturali si deve aggiungere l'aumento degli investimenti nella produzione di impianti che ha ridotto i margini per i produttori di energia. "Stesso discorso per il gas. C'è molto più gas di quanto se ne consumi a causa anche del potenziamento delle reti o dell'entrata in funzione del rigassificatore di Rovigo della Edison", ha detto Ravanelli.

(Giancarlo Navach)