Turismo, mercato 2011 piatto,Alpitour (Exor) crescerà ancora -AD

venerdì 28 gennaio 2011 13:52
 

MILANO, 28 gennaio (Reuters) - Dopo la forte contrazione degli ultimi due anni, nel 2011 l'andamento del mercato turistico italiano sarà probabilmente piatto, con piccoli segnali di ripresa non ancora in grado di generare una vera crescita.

In questo contesto - descritto dall'AD Daniel John Winteler - Alpitour, primo operatore turistico del paese, si lascia alle spalle un esercizio in forte miglioramento e promette per quello in corso conti in ulteriore espansione. "Non risultano" invece, ha detto il manager, progetti di quotazione.

Il gruppo, interamente controllato da Exor (EXOR.MI: Quotazione), ha chiuso l'esercizio al 31 ottobre 2010 con un fatturato in crescita del 12,6% a 1,23 miliardi di euro, l'Ebitda è cresciuto del 21% a 50,4 milioni e l'utile consolidato è triplicato a 12,4 milioni.

Anche a livello patrimoniale è migliorata la posizione finanziaria netta, positiva per quasi 90 milioni da 66,5 milioni.

"Prevediamo per quest'anno un ulteriore miglioramento dei dati economici e patrimoniali. Nel 2010 siamo risuciti a distribuire un dividendo di 7,5 milioni di euro, che penso potrà crescere ancora", ha detto Winteler.

(Claudia Cristoferi)