Edison stima ebitda 2010 a 1,35 mld euro, budget 2011 in linea

venerdì 14 gennaio 2011 17:22
 

MILANO, 14 gennaio (Reuters) - Edison EDN.MI stima di chiudere il 2010 con un ebitda di 1,35 miliardi di euro, in calo rispetto a 1,47 miliardi registrati nel 2009, secondo quanto riporta un comunicato emesso al termine del Cda.

"Nel corso della riunione odierna il consiglio di Edison ha preso atto dei risultati operativi di pre-chiusura dell'esercizio 2010 e ha approvato il budget 2011. I risultati preconsuntivi operativi per l'anno 2010 sono in linea con il consenso degli analisti, che attualmente è intorno a 1.350 milioni di euro di Ebitda", si legge in una nota,

Alla fine del 2010 sono state risolte anticipatamente le convenzioni Cip 6 degli impianti di produzione di Jesi, Milazzo, Porto Viro, Porcari. Questa operazione straordinaria ha portato un beneficio una tantum sul 2010 di oltre 170 milioni di euro e comporterà, a partire dal 2011, una riduzione di risultati corrispondente al mancato apporto delle convenzioni stesse.

Va precisato, inoltre, che la differenza di risultato fra il 2010 e l'esercizio precedente è da ascrivere alla mancata redditività dei contratti di gas a lungo termine, attualmente in fase di rinegoziazione.

A parità di perimetro e al netto degli effetti straordinari le stime di budget 2011 sono in linea con quelle di preconsuntivo dell'esercizio 2010, spiega la società.

Nel risultato 2011 è previsto un recupero di redditività per alcuni dei contratti di gas a lungo termine. Il mancato conseguimento nel 2011 di una conclusione positiva di queste trattative potrebbe avere un impatto significativo sui risultati previsti nel budget.