Apulia, piano industriale prevede ritorno all'utile nel 2011

giovedì 25 novembre 2010 13:09
 

MILANO, 25 novembre (Reuters) - Apulia prontoprestito APP.MI prevede di riportare il conto economico in positivo già nel 2011 grazie al recupero di redditività e ad un erogato complessivo che, nel triennio al 2013, è stimato a 660 milioni dei euro.

Lo dice una nota della società specializzata nei finanziamenti a lavoratori dipendenti del gruppo Veneto Banca, il cui Cda ha approvato oggi il piano industriale 2011-2013.

Il target relativo all'erogato (cessioni del quinto e delegazioni di pagamento) sarà sviluppato sia attraverso società mandatarie con la formula del "pro-solvendo", sia tramite l'acquisto di contratti con la formula del "pro-soluto", spiega il comunicato.

Il piano prevede inoltre un rafforzamento dell'organico che passerà dagli attuali 45 dipendenti a 60 nel 2013.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su [ID:nBIA253c9]