Bulgari in forte calo in borsa, mercato deluso da trimestrale

venerdì 12 novembre 2010 10:52
 

MILANO, 12 novembre (Reuters) - Seduta pesante a Piazza Affari per Bulgari BULG.MI all'indomani di una trimestrale più debole del previsto che lascia il gruppo del lusso un passo indietro rispetto ai concorrenti.

A deludere il mercato è stata anche la mancata revisione al rialzo della guidance.

Intorno alle 10,40 il titolo è scende del 4,7% a 7,1 euro, dopo essere arrivato a cedere fino al 6,5%. Vivaci i volumi, già quasi pari alla media di un'intera seduta.

L'indice europeo di settore arretra di circa mezzo punto percentuale.

JP Morgan ha abbassato il giudizio a "underweight" da "neutral" e tagliato il prezzo obiettivo a 6,20 da 6,80 euro. "Ci aspettavamo di più e abbiamo avuto una sorta di doccia fredda dai risultati del terzo trimestre", si legge in una nota, che parla di dati deludenti sia a livello di fatturato che di ebit.

Nel terzo trimestre Bulgari "con una crescita organica delle vendite soltanto del 5% è rimasta ben indietro rispetto ai suoi concorrenti", si legge in una nota di Evolution Securities. "Inoltre siamo delusi della guidance invariata nonostante un trend in accelerazione e restiamo dell'opinione che per giustificare l'attuale premio della valutazione ci sarebbe bisogno di una crescita sopra la media del settore", prosegue il broker, che conferma il rating "sell" pur alzando il target price a 6,10 da 5,40 euro.

Anche per Credit Suisse - che mantiene il giudizio "neutral" - la crescita organica del 5% "non ispira alla luce di uno scenario in cui le altre società del settore hanno superato facilmente il consensus sul terzo trimestre con una robusta crescita 'mid-teens'. Quindi queste cifre sostengono la nostra opinione che la ripresa di utili e ricavi di Bulgari verso i picchi storici richiederà tempo, in contrasto con le concorrenti che già beneficiano di un netto rimbalzo degli utili quest'anno".

La banca sottolinea comunque che il trend di ottobre con +12% appare più incoraggiante "e più in linea con il tipo di crescita di cui abbiamo sentito parlare da altri nomi del lusso nelle ultime settimane".

Ieri Bulgari ha annunciato per il terzo trimestre un utile netto di 16,6 milioni di euro, più che raddoppiato rispetto ai 7 milioni registrati nello stesso periodo 2009, su un fatturato di 267,9 milioni, in crescita del 14,9% a cambi correnti e del 5% a cambi comparabili.

Il gruppo ha ribadito la guidance di una crescita dei ricavi 2010 "mid-single digit" (+4-6%) a parità di cambi ma anche la speranza di fare meglio.