PUNTO 1- Mondadori, sale utile 9 mesi, vede crescita utili 2010

giovedì 11 novembre 2010 15:07
 

(aggiunge dettagli conti e decisione assemblea)

MILANO, 11 novembre (Reuters) - Mondadori (MOED.MI: Quotazione) chiude i primi nove mesi dell'anno con un utile netto consolidato di 30,7 milioni di euro, in crescita del 13,3% rispetto ai 27,1 milioni di un anno prima.

L'utile rettificato, al netto di componenti straordinarie (una plusvalenza finanziaria nel 2009 e il pagamento di 8,7 milioni per la chiusura delle liti finanziarie pendenti quest'anno), è più che raddoppiato rispetto allo stesso periodo 2009, si legge in una nota.

Il fatturato sale dell'1,4% a 1.130,2 milioni, mentre il margine operativo lordo si attesta a 103,1 milioni (+51,2%).

Il comunicato sottolinea che il miglioramento della redditività è legato, tra gli altri, al piano di riduzione dei costi, già giunto all'85% della sua realizzazione (prevede risparmi per 170 milioni nel triennio 2009/2010).

L'indebitamento si è ridotto a 369 milioni di euro.

Per quanto riguarda i risultati dell'intero esercizio, il gruppo editoriale vede risultato operativo e utile netto "in significativa crescita".

L'assemblea, che ha preceduto il Cda, ha delibearto l'ampliamento a 14 da 11 del numero dei membri del consiglio di amministrazione e ha nominato come nuovi membri Roberto Briglia, già direttore editoriale del gruppo, Angelo Renoldi, professore ordinario di economia e gestione delle imprese, e Carlo Sangalli, presidente di Confcommercio.

Gli ultimi due sono qualificati come consiglieri indipendenti.