Tlc, BT alza stime dopo trimestre oltre attese, titolo balza

giovedì 11 novembre 2010 09:34
 

LONDRA, 11 novembre (Reuters) - L'operatore tlc britannico BT (BT.L: Quotazione) ha rivisto al rialzo le stime di ebitda dopo aver registrato un secondo trimestre superiore alle previsioni grazie alla domanda per la banda larga alla divisione Global Services. Adesso l'ex monopolista prevede di registrare un Ebitda adjusted di circa 5,8 miliardi di sterline nell'esercizio rispetto alla previsione originale di una performance in linea con l'anno precedente, quando aveva generato utili per 5,6 miliardi dopo i costi per gli esuberi. Il gruppo prevede inoltre di centrare l'obiettivo di una generazione di cassa di 2 miliardi di sterline quest'anno, due anni prima del previsto.

Il titolo ha avviato la seduta spumeggiante, balzando di circa il 3% nelle prime battute mentre il Ftse .FTSE viaggia poco mosso.

BT si sta riprendendo dopo aver lanciato due allarmi sugli utili a causa dei problemi della divisione chiave Global Services, che fornisce servizi IT alle multinazionali. I ricavi nel secondo trimestre a fine settembre sono scesi del 3% a 5 miliardi, rispetto alle attese per 4,9 miliardi di un sondaggio Reuters I/B/E/S, con utili adjusted in crescita del 3% a 1,45 miliardi rispetto a stime per 1,4 miliardi.