Banca Etruria, utile 9 mesi cala a 7,8 mln da 18,8 mln

mercoledì 10 novembre 2010 18:36
 

MILANO, 10 novembre (Reuters) - Banca Etruria (PEL.MI: Quotazione) ha chiuso i primi 9 mesi del 2010 con un utile netto di pertinenza del gruppo a 7,797 milioni di euro da 18,882 milioni dello stesso periodo dello scorso anno.

Lo riferisce l'istituto in una nota in cui comunica che nel periodo ha registrato un margine di intermediazione a 258,7 milioni di euro, in crescita rispetto ai 252,4 milioni dello stesso periodo dell'anno precedente.

Il risultato dell'attività di negoziazione, copertura e fair value è positivo per 9,1 milioni di euro, in contrazione rispetto ai 18,4 milioni dello stesso periodo del 2009.

La raccolta diretta registra un valore di 7,7 miliardi di euro, in lieve flessione rispetto alla fine dell'anno perecedente: -0,9%. La raccolta indiretta raggiunge i 3,8 miliardi di euro, in crescita di 498,5 milioni di euro rispetto al 31 dicembre 2009 (+15,2%). Impieghi a 8,1 miliardi, in crescita del 6,7%.