Intesa SP volatile dopo risultati trim3, broker divisi

martedì 9 novembre 2010 15:33
 

MILANO, 9 novembre (Reuters) - Intesa Sanpaolo (ISP.MI: Quotazione) è in marginale rialzo dopo oscillazioni in entrambe le direzioni a Piazza Affari, dopo la pubblicazione dei risultati del terzo trimestre.

Attorno alle 15,30 italiane, il titolo del gruppo guidato da Corrado Passera sale dello 0,3%, a 2,4725 euro, dopo aver oscillato fra 2,5150 e 2,4425 euro.

Un trader dice: "ci si aspettavano risultati positivi e sono stati in linea con le stime". D'altro canto, nota il trader, "le banche italiani registrano utili inferiori alle omologhe europee".

Un secondo operatore parla di "risultati leggermente inferiori alle stime di consensus".

In una breve nota, Matrix scrive che i risultati "sono del 15% superiori alla nostra stima" a livello di utile ante-imposte. Il broker aggiunge di ritenere che ci sia poco spazio per un rialzo del titolo.

Un broker estero, in una nota, parla di "utile netto poco sopra le stime di consensus" e sottolinea la dinamica positiva dei costi.

Un altro broker estero dice che l'utile netto "è inferiore alle nostre stime, a causa principalmente di commissioni e ricavi da trading più deboli".

Il gruppo bancario ha annunciato per il terzo trimestre un utile netto consolidato di 510 milioni, poco sotto le attese di 543 milioni elaborate da Thomson Reuters IBES, ma ha confermato per l'intero anno un miglioramento rispetto all'anno precedente.

Un anno prima l'utile netto era stato di 674 milioni di euro, mentre nel secondo trimestre aveva superato il miliardo dopo la plusvalenza sulla cessione delle securities services.